Chi siamo

Un ordine del 1920 attraverso una cartolina delle Regie Poste.E’ la storia di una famiglia che da secoli in agricoltura è diventata un’azienda affermata nel panorama nazionale grazie all’autentica passione e alla continua ricerca della qualità per i propri clienti. Siamo nella provincia di Asti da generazioni.

I primi antenati ritrovati risalgono alla fine del 1200 nei registri delle tasse del Conte di Castagnole delle Lanze, dove pagano un dazio di alcune uova ed un pollo.

Nel 1885 la famiglia Porcellana, oltre ai vigneti, acquista un podere nella città di Asti dove inizia la produzione sistematica di verdure e di sementi. La medesima cascina rimane oggi la sede dell’azienda, anche se la città attorno è cambiata molto.

Dall’inizio del 1900 la produzione di semenza diventa una delle attività principali. Da tutto il nord-Italia giungevano richieste per le tipiche varietà locali come il Cavolo San Martino, il Peperone Astigiano, il Ravanello Rosso, il Sedano Bianco,.. Un ordine del 1920 attraverso una cartolina delle Regie Poste.

Nel dopoguerra l’azienda ha un forte rapporto con l’industria alimentare locale. Parte delle verdure processate dalla Saclà, come i peperoni, venivano acquistate per la produzione del seme che iniziava ad essere venduto in tutta Italia ed in Sud-America agli eredi degli emigranti.

Negli ultimi venti anni il mercato delle sementi è cambiato profondamente e gli eredi hanno reagito con una scelta strategica forte. La qualità delle varietà è cresciuta notevolmente sotto la spinta della ricerca e l’introduzione di varietà ibride. Gli eredi hanno quindi deciso che per poter continuare a fornire in maniera adeguata la clientela era necessario avere nel proprio magazzino tutto il meglio della produzione nazionale ed internazionale. L’ampia selezione e la passione per qualità rimangono, insieme all’amore per i buoni sapori dell’agricoltura, i principi fondamentali della nostra realtà.